In questa rubrica, a cadenza mensile, vi presenteremo una giovane promessa del mondo dell’equitazione che ha scelto di vestire Accademia Italiana durante le competizioni.

Camilla Cavalleri ha 16 anni, frequenta il terzo anno del Liceo Artistico di Pavia e pratica equitazione da quando aveva 6 anni. Camilla si approccia al mondo dell’equitazione quasi per gioco, le piacevano i cavalli e stare in loro compagnia la rendeva felice.

Si avvicina al salto ostacoli nel 2013, quando monta una pony grigia, è con lei che svolge le prime gare. L’anno successivo Camilla incontra la sua attuale istruttrice con la quale intraprendere un vero e proprio percorso formativo che la vede impegnate nelle prime esperienze nelle gare nazionali.

Il 2016 è finalmente l’anno in cui Camilla monta un cavallo “serio”: Starbright, un bellissimo cavallo sauro italiano, di 14 anni. Con lui Camilla lega tantissimo, fin da subito capisce che i loro caratteri sono molto simili.

Qui comincia il periodo in salita di Camilla, che la vede sul podio di molte gare importanti come i Campionati Italiani Brevetti Emergenti, la finale del Progetto Sport alla Fiera Cavalli Verona e l’Horses Riviera Resort di Cattolica.

Accademia Italiana non può che essere fiera di vestire una giovane promessa come Camilla Cavalleri, una ragazza che sicuramente ci regalerà ancora tante emozioni e soddisfazioni!
In bocca al lupo Camilla!

 

 


Prestigioso riconoscimento per l’amazzone Silvia Rizzo. La specialista del dressage figura infatti tra i premiati ai Chi è Chi Awards 2015, consegnati lo scorso 22 Settembre al palazzo Reale di Milano. L’evento, che ha dato il via alla Fashion Week di Milano, è nato nel 2001 con l’intento di premiare le eccellenze italiane nel campo imprenditoriale.

In particolare il tema di quest’anno riguarda i Brand Ambassador, ovvero personalità che si sono distinti come rappresentanti della creatività italiana nei rispettivi campi: Moda, Design, Cinema, Musica, Food, Sport, Charity, Beauty. E quale miglior rappresentante del Made in Italy per la categoria Sport di Silvia, conosciuta in tutto il mondo come la fashionista del Dressage?

Grazie al suo intuito e all’attenzione e passione con la quale segue le ultime tendenze nell’ambito fashion, Silvia si è subito distinta in tutto il mondo come icona di stile, in una disciplina dove peraltro l’eleganza in sella è sempre stata una componente essenziale per competere a alti livelli..

La Giuria composta da esperti del settore della moda ma non solo, ha riconoscuto l’impegno che l’amazzone italiana residente in Germania porta avanti da anni nel promuovere l’Italian style nell’abbigliamento per equitazione, grazie anche alla preziosa collaborazione con Accademia Italiana. Per il marchio Silvia riveste ormai da anni il ruolo di testimonial e rivenditrice.

I premi sono stati consegnati da dieci giovani imprenditori e startupper, selezionati dal comune di Milano per le loro iniziative imprenditoriali. Ha presenziato all’evento anche Cristina Tajani, l’assessore alle Politiche per il lavoro, sviluppo economico, Università e Ricerca.